Coworking in Italia: un fenomeno diffuso soprattutto al Nord




Nonostante nel mondo intero il coworking sia ormai una realtà lavorativa forte e strutturata, in Italia il fenomeno è in rampa di lancio solo da pochissimi anni. Questo nuovo sistema è ancora alla ricerca di una sua stabilità e soprattutto di un suo riconoscimento. Nel nostro Paese infatti è ancora forte il pensiero che il coworking sia più un vezzo dei nuovi lavoratori autonomi, soprattutto quelli del settore digitale, piuttosto che un vero e proprio nuovo modo di gestire e affrontare il lavoro.
Tutto questo è forse anche un po’ figlio della lunga crisi economica che stiamo vivendo: tanti Paesi concedono a giovani imprenditori finanziamenti per l’apertura di nuove attività, anche quelle di coworking, in Italia invece questo tipo di comportamento, anche a causa di una mentalità che vede sempre al primo posto il lavoro dipendente, stenta a trovare terreno fertile.

Articoli correlati

Le 10 regole che ogni buon imprenditore dovrebbe seguire Piccola non vuol dire avere meno problemi. Chiunque sia a capo di una PMI è consapevole che il percorso da compiere per raggiungere determinati obiett...
CoWorking in spiaggia: vacanza e lavoro si fondono nelle strutture turistiche Le professioni che oggi si possono svolgere da remoto, grazie semplicemente ad una buona connessione internet, sono in aumento. Se fino a pochi anni f...
Smart Working: le nuove tecnologie per il lavoro da remoto Da una parte ci sono tutti quelli che lo considerano il futuro, il modo migliore per lavorare e gestire al meglio i propri impegni e soprattutto la pr...

Commenti

commenti

Redazione